Pagina:Discorso Economico sopra la Maremma di Siena.pdf/99

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

97

caricare una Nave del loro peso anche discreto, senza aver riguardo alle medicine, con cui gli altri hanno aggravato l’infermo, a molti pesi de’ quali gli altri hanno aggravata la Nave, faranno di quello un Cadavere, manderanno la Nave sotto acqua.

Sia detto con pace di quelli, che con somma lode arricchiscono la Città di Firenze col loro traffico, co loro lavori, non farebbe forse poco, se questa ricchezza, che essi acquistano alla Patria compensasse la perdita di denaro, che è necessario farsi in ciascheduno anno pel solo mantenimento della vettovaglia. Onde l’oro, che si manda fuori, e per mantenimento della delizia, e per accrescimento della pubblica, e privata magnificenza, e quella forza di contribuire al Regio Erario più, che tutto il rimanente della Toscana, deve necessariamente attribuirsi al vantaggio, che ha Firenze di radunarsi in essa come nel cuore tutti gli spiriti vitali della Provincia.