Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/116

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CON — 115 — CON

dere acconsentire, annuire, condiscendere, consentire.

Condisepolo, sm. condiscepolo.

Condizion, sf. condizione; a condizion, m. avv. a condizione, con patto, sotto condizione; a nessuna condizion, m. avv. a patto niuno, — per niuna condizione.

Condizionar, va. condizionare; acconciare, ammanire.

Condolianza, sf. condoglianza.

Condonar, va. condonare.

Condotier, sm. condottiere.

Condoto, sm, agiamento, cacatoio, cesso, luogo comodo, necessario; spuzar come un condoto, putire, o puzzare come un avello, o come un cadavere, o come un lazzaretto.

Condur, va. conducere, condurre; guidare, menare.

Condutor, sm, conduttore; condutor de onibus, onnibussaio; t. mar. cordoniera.

Condutura, sf. conduttura; condutura de aqua, acquedotto, acquidotto; — de aqua piovana, cliiassiuola.

Conession, sf. connessione.

Confazente, agg. che conviene, che s’agguaglia, che si confà, — confacente, dicevole.

Confermar, va. approvare, confermare; chi tasi conferma, prov. chi tace conferma, o chi tace acconsente, e come coda: e chi tasi no disi gnente, e chi sta zitto non dice niente.

Conferir, vn. accordare, concedere, conferire, dare.

Confessada, sf. confessamente, confessione.

Confessar, va. e vn. confessare; manifestare; Bertoldo se confessa ridendo, prov. chi burla si confessa.

Confession, sf. confessione; de confession, confessionale.

Confessional, sm. confessionale, confessionario. .. Confessor, sm, confessore; il tempo che un sacerdote esercita l’ufficio di confessore in un determinato luogo: confessorato.

Confetier, sm. confettiere, confetturiere.

Confeto, sm. confetto; confeti che ga nel mezo una cartolina con su qualche verselo, confetto parlante; logo dove che se fa, o che se vendi confeti, confettureria; quando se ìnagna sti confeti? m. famigliare: quando si fanno le nozze ?

Confidar, va. confidare.

Confin, sm. cippo: — „Stando sentà sora un confin el ga mazà un capriol. = Stando seduto sur un cippo uccise un capriolo;“ confine: — „El confin eie Trieste de la parte de Cornial gira drio Lipiza. = Il confine di Trieste dalla parte di Corniale gira dietro a Lipiza;“ frontiera: •— „Gendarmi e finanzieri destinadi per el confin. = Gendarmi e guardie di finanza destinate alla ~ frontiera; impiantar un confin, met, fare i suoi agi.

Confidenza, sf. confidenza; intimità; ciorse confidenza, prendersi “delle confidenze; dar tropa confidenza, dar gambone.

Confinante, sm. confinante, vicino; e detto di popolo o di territorio: finitimo, limitrofo: — „ Nazione finitima.“ — „Campi limitrofi.“

Confinar, vn. confinare; essere contiguo; conterminare.

Confiscada, sf. confiscazione.

Confiscar, va. confiscare.

Confonder, va. e vn. avviluppare; disordinare.

Conforme, avv. secondo il caso, — secondo la circostanza. Confortador, sm, confortatore.

Confortar, va. confortare; ristorare, rinvigorire; eccitare; confortare.

Confrontabile, agg. comparabile, confrontabile, paragonabile, pareggiabile.

Confrontar, va. agguagliare, assimigliare, comparare, confrontare, paragonare.

Confronto, sm. confrontazione, confronto, paragone, riscontro; senza confronto, m. avv. sopra ogni agguaglio: — «Calunniatore sopra ogni agguaglio;“ in confronto, m. avv, a confronto, a comparazione, a paragone, a petto, appetto, comparativamente.

Confusamente, avv. alla confusa, a pazzombroglio, confusamente.