Pagina:Doni, Anton Francesco – I marmi, Vol. II, 1928 – BEIC 1814755.djvu/278

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

indice dei nomi 273


Umidi, accademici, I, 128.

Ungheria, v’è nunzio del papa il Martinengo, I, 133; antica Pannonia, I, 235.

Unghero Nanni, interlocutore, I, 135-141.

Unico Aretino, vedi Accoltli Bernardo.

Urbino (da) Raffaello, vedi Sanzio Raffaello.

Ussi, vicini dello Squitti in Firenze, I, 237.

— Giovanni, vede morire un suo bimbo d’un belo d’un agnello, I, 237.

Uticense, detto per scorso Scipione, II, 168.

V

Vaga (del) Perino, pittore di grido, II, 22.

Valdarno, ottimo per il trebbiano, I, 161.

Valdesi Modone, vedi Modone Vaidesi.

Valerio Catone, vedi Catone Valerio.

Valgrisio Erasmo, stampatore, I, 132.

Varchi Benedetto, eccellente nel latino, I, 64; onorato dal granduca, II, 24.

Varlungo, calzolaio, interlocutore, I, 109-128.

Varrone Marco Terenzio, pela Lelio, I, 160.

Vasari Giorgio, ricercato di disegni dal Marcolini per sue stampe, I, 257; scrive la vita del Brunelleschi, II, 22.

Vatinio, sentenza fattagli contro da Calvo, II, 123.

Vecellio Tiziano, pittore celeste, I, 55), 69; II, 25.

Vendicativo, vedi Peregrini accademici.

Vendrarnin Gabriello, gentiluomo veneziano, II, 35.

Vendramino, vedi Vendrarnin.

Venere, figurata in un intermezzo I, 20; porta a Livorno sua insegna, I, 121; dea della bellezza, II, 25; in amore con Marte, II, 174.

Venezia, come i signori si pigliassero il fresco, I, 5; sede dell’accademia Peregrina, I, 21; specchio d’Italia e splendore del mondo I, 68; cittadini e ospiti illustri, I, 68-69, 70; preparavisi la stampa di un volume di rime e prose, I, 111; stampatori illustri, I, 132, 133, 189-190; suoi accademici Peregrini venuti a Firenze, I, 148-149; vi va il Fanfera, I, 165, 167; vi è Alberto Lollio, I, 178; accademia Peregrina e suo statuto, I, 193-198; suo doge gran personaggio, e cosí i procuratori di San Marco, I, 196; lodi della repubblica, I, 199; ricca di rari spiriti, I, 251; luogo autentico di stampe, II, 86; legato del papa il Beccadelli, II, 137; menzionata, II, 179; vi è il Doni presso il Marcolini, II, 220, 223.

Venier Domenico, lodato, I, 69.

— Francesco, lodato, I, 69.

Veniero, vedi Venier.

Verdelotto, musico, interlocutore, I, 202-213.

Verino Francesco, il vecchio, filosofo, II, 23.

Verona, uccisovi, lá attorno, Sinduale, re dei brettoni, I, 233; ha Francesco Spirito scolaro a Padova, II, 220-222.

Vesta, dea, I, 49.

Vettori Piero, mirabile nel greco, I, 64; II, 23, 24.