Pagina:Dubbi amorosi.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 28 )
DUBBIO I.


     Fotteva Frà Martin suor Liberale
In potta, e nel chiavar sendosi avvisto
Che ne potea nascer l’Antichristo,
Volse finir in cul. Fè ben o male?


DUBBIO II.


     Fotteva a potta ritta suor Lucia
Un Gesuita, a tal mestier non uso,
E nel cacciarlo dentro fallò il buso.
Fù sacrilegio, ovver fù sodomia?


DUBBIO III.


     Suor Marta all’oscur ruppe il bocale
L’abadessa gridò: cazzo ti fotta!
Ella s’el fè cacciar subito in potta.
Utrum per ubbidir fec’ella male?


DUBBIO IV.


     De’ Gesuiti il padre sacristano
Per raffrenar la sua lussuria tanta
Cacciò il cazzo e i coglion nell’acqua santa
Fu caso meritorio, oppur profano?


DUBBIO V.


     Destossi l’abadessa con gran furia
Sognando di mangiar latte e gioncate,
Trovossi in bocca il cazzo dell’abbate.
Fù peccato di gola o di lussuria?