Pagina:Elogio della pazzia.djvu/196

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

della pazzia 183

ha detto che la vera felicità era riserbata ai miti di cuore, e non ai superbi; gli ha finalmente esortati coll’esempio de’ passeri e de’ gigli ad abbandonarsi alla Provvidenza. Avea dunque il Salvatore dimenticate queste sue massime, quando per uno spirito affatto opposto comanda agli Apostoli di portare la spada, di vender l’abito per comperarne una, e di andare piuttosto nudi che disarmati? Siccome il sottile nostro commentatore rinchiude nella spada tutto ciò che può servire a respinger la forza; così per la bisaccia intende tutto ciò che risguarda le comodità della vita. Per tal modo questo interprete dello spirito di Dio fa comparire sul teatro del