Pagina:Favole per i Re d'oggi.djvu/98

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
94 ercole luigi morselli

mento di tutte le formiche era ottenuto e la loro Solidarietà ormai sicura.... quando, all’improvviso, l’enorme suola di un contadino piombò su quella folla estatica.

Le povere formiche ebbero appena il tempo di vedere la valorosa parlatrice ronzare strisciando sopra il loro naso.... e volar via.

Padronissimi di credere che questa favola sia contro la viltà de’ demagoghi, oppure contro la bestialità delle formiche, o contro la gagliofferia del contadino, o infine contro la Solidarietà medesima, quando non sia santificata dall’Amore.