Pagina:Filippo.djvu/54

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Perez.

Morte? Che ascolto!

Filippo.

Oh Ciel!

Leonardo.

Chi ’l crederebbe? 155
Che aggiunger nome agli esecrati nomi
Di Parricida, Traditor, Ribelle
S’avesse ancor? Pur ne riman sol’uno:
Troppo esecrabil più; tal, ch’Uom non osa
Profferir quasi.

Filippo.

Ed è?

Leonardo.

Del giusto Cielo 160
Disprezzator sacrilego mendace.
Onnipossente Iddio, di me tuo vile
Servo, ma fido, espressamente or sciogli
Tu la verace lingua. É giunto il giorno;
L’ora, il momento è giunto, in cui d’un solo 165
Folgoreggiante tuo tremendo sguardo