Pagina:Flora dei giardini pubblici e viali di Spezia.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

19

54. U. alba Kit. Volg. Olmo bianco. - Proviene dall’Ungheria. È albero non meno utile del precedente.

55. Ulmus chinensis Desf. Volg. Olmo della China - Di dimensioni assai minori è utilizzato in più parti d’Italia come ornamentale per boschetti e parterri.

59. U. macrophylla Pers. - Volg. Olmo di Russia. - È pianta di mediocre altezza e buona per parterri.

57. U. excelsa Moenh. - Volg. Olmo maggiore - È originario d’Europa ed ottimo per viali e passeggi.

XXIV.

Famiglia delle Tassacee.1


58. Taxus baccata Linn. - Volg. Tasso, Tasso mortifero, Albero della morte. - Questa Conifera tiene il suo nome, secondo alcuni, dal greco taxis, ordine, per allusione alla disposizione delle sue foglie su due file. L’ombra di questa pianta è stata creduta nociva, per cui si è acquistato il nome di Albero della morte. È certo però che il suo fogliame è venefico e mortale per gli equini.2 Trovasi, benchè raramente, nei boschi montani di tutta la Penisola e nelle isole maggiori e coltivasi per ornamento nei giardini e boschetti artificiali.

  1. Le Tassacee appartengono alla classe delle Gimnosperme, alla coorte delle Conifere ed all’ordine delle Strobiliflore.
  2. Il frutto, contro l’opinione di molti, è inocuo, giacchè l'iilustre prof. Attilio Tassi ne mangiò ripetutamente e impunemente nell’anno 1852.