Pagina:Francesco Ambrosi, Trento e il suo circondario descritti al viaggiatore, 1881.djvu/102

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DISTRETTO DI PERGINE


I.


TOPOGRAFIA DEI PAESI


Il Distretto di Pergine abbraccia una superficie di 136.4 kilm. q.; contiene una popolazione di 14214 abitanti, i quali vanno ripartiti in dicianove Comuni: Pergine, Vigalzano, Madrano, Nogarè, Serso, Viarago, Sant’Orsola, Palù, Fierozzo, Frassilongo, Canezza, Falesina, Vignola, Ischia, Tenna, Castagnè, Susà, Costasavina e Roncogno.1 Si forma della valle del Fersina,

  1. Nei tempi feudali tutto il Perginese si divideva in 7 Gastaldie: Pergine, Madrano con Vigalzano e Nogarè; Viarago con Serso, Canezza, Partole, Mala e Sant’Orsola; Frassilongo con Roveda; Vignola con Ischia, Tenna e Falesina; Castegnè; Susà con Costasavina e Roncogno. — La valle di Palù, spettante ai Signori di Caldonazzo, non n’era compresa; nè Fierozzo, i cui abitanti s’aveano per arimanni adetti al servigio del Castello di Pergine. — Ogni Gastaldo era tenuto ad amministrare la propria Gastaldia; e solo negli interessi comuni a tutta la giurisdizione, ai Gastaldi correa l'obbligo di tenersi alle decisioni pronunciate in comune