Pagina:Gemma Giovannini - Le donne di casa Savoia.djvu/465

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



XXXII.

MARIA TERESA DI TOSCANA

Regina di Sardegna

n. 1801 — m. 1855



........la battaglia
Troppo forte le venne, a Dio si volse
Delirando e esclamò: «La tua tremenda
Volontà sia compiuta!»

Prati



Quando, a completare certe trattative, l’Austria aveva chiesto a Vittorio Emanuele I, poco dopo li suo ritorno in Piemonte, di mandare a Vienna Carlo Alberto, che allora stava a Parigi presso la madre, il duca di Genova, Carlo Felice, scrisse al fratello, che di nulla dubitava:

«L’affare del Principe di Carignano è spiacevole (Cagliari 7. 7. 1814), ma da lungo tempo me lo aspettavo. Ad esprimervi francamente il mio parere, maritate al più presto nostro nipote. Altrimenti, o lo uccideranno, o lo tufferanno in qualche grande imbroglio da renderlo impotente per sempre.... Noi siamo trattati bene, perchè si crede poter goder presto delle nostre spoglie, estinguendo la Casa di Savoia.