Pagina:Giuochi ginnastici raccolti e descritti per le scuole e il popolo.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
62 Parte seconda.

dire non cagioni né perdita né vincita per nessuno, bisogna che la palla passi di posta il segno del mezzo (o il cordino in aria), e non batta fuori del segno del fallo CD, o della linea AB, se non v’é il muro d’appoggio.

4. Palla in Fallo.

a) Chi non riesce a passare il cordino, a terra o in aria, o manda la palla fuori dei confini laterali del campo, commette un fallo.

5. Prima ribattuta.

a) Quando la palla mandata dal Primo Battitore, arriva dentro il compartimento degli avversari, il Ribattitore che l’ha più alla mano, la respinge o di posta o dopo il primo balzo alla parte opposta.

b) Chi non respinge la palla almeno dopo il primo balzo, commette un fallo.

6. Continuazione del Giuoco.

Il palleggio fra Battitori e Ribattitori dura, finche non viene commesso un fallo o non è fatta una volata.

Dopo un fallo o una volata, il Primo Battitore ricomincia il giuoco partendo dal trappolino (IV, 1).

7. Falli.

Sono considerati falli i seguenti:

1.° Non oltrepassare di posta il cordino.