Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1913, XVI.djvu/151

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ATTO TERZO.

SCENA PRIMA.

Camera in casa de sior Luca.

Zanetto e Tonina.

Tonina. Via, caro sior Zanetto, se falò sfregolar (’)?

Appena el xe vegnìi, subito el voi scampar?
Zanetto. Vói cercar mia muggier. No so dove la sia.
Tonina. Cossa gh’alo paura? che i ghe la mena via?
Alfin siora Felice no xe una fantolina;
E pò, no xela andada colla mia paroncina?
Poco a tornar a casa tardar le poderà,
Che noi zavaria (2) altro, e che el l’aspetta qua.
(I) Pregare e ripregare: v. Patriarchi e Boerio. (2) Zavariar, impazzire: vol. II, 263
e XII, 453 ecc. V. più indietro, a pag. 133.
/