Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1913, XVI.djvu/497

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ATTO QUINTO.

SCENA PRIMA.

MonsieuT Rigadon e RIDOLFO.

Rigadon. Grazie al cielo, sto bene. Ho ben mangiato.

Dopo del desinare ho un po’ dormito;
Son propriamente refiziato.
Ridolfo. Siete, per dirla, un uomicciol compito;
Quando in casa da voi si fa baldoria,
A me non fassi il generoso invito.
Pur di me dovevate aver memoria,
Che VI ho fatto locar la ballerina
Con profìtto comune, e con mia gloria.
Rigadon. Vi voleva invitar questa mattina.
Ma mi è andato di mente; trar di secoli