Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/347

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


34° QUADERNO 3 (xx) ai novellieri del Trecento-Cinquecento rientrano in questo quadro: i giovani di una classe disoccupata economicamen¬ te e politicamente diventano «teppisti». § (61 >. Lotta di generazioni. Il fatto che la generazio% ne anziana non riesca a guidare la generazione più giovane è in parte anche l’espressione della crisi dell’istituto fami¬ gliare e della nuova situazione dell’elemento femminile nel¬ la società. L’educazione dei figli è affidata sempre più allo Stato o a iniziative scolastiche private e ciò determina un impoverimento «sentimentale» per rispetto al passato e una meccanizzazione della vita. Il più grave è che la genera¬ zione anziana rinunzia al suo compito educativo in deter¬ minate situazioni, sulla base di teorie mal comprese o appli¬ cate in situazioni diverse da quelle di cui erano l’espressio¬ ne. Si cade anche in forme statolatriche: in realtà ogni ele¬ mento sociale omogeneo è « Stato », rappresenta lo Stato, in quanto aderisce al suo programma: altrimenti si confonde lo Stato con la burocrazia statale. Ogni cittadino è « funzio¬ nario» se è attivo nella vita sociale nella direzione tracciata dallo Stato-governo, ed è tanto più «funzionario» quanto più aderisce al programma statale e lo elabora intelligente¬ mente. L’influsso intellettuale dei- ile, | del superficialissimo li¬ bro di Léon Daudet sullo « stupido secolo xix» *; la formula dello stupido secolo è diventata una vera giaculatoria che si ripete a casaccio, senza capirne la portata. Nel sistema ideo¬ logico dei monarchici francesi questa formula e comprensi¬ bile e giustiticataf^eSSi-creano o vogliono creare il mito deT l’eden régime jsofnel passato e il vero, sol nel passato è 1F bello) ‘ e programmàticamente deprezzano tutta la « paren¬ tesi»^ tra~il 1789 e il domani della restaurazione, tra l’altro"* anche la formazione dell'unità statale italiana Ma per“gfì^ italiani che-significato ha questa formula? Vogliono restau¬ rare le condizioni di prima del Risorgimento? Il secolo xix § {62 )[Passato e presente. 34 bis la Francia. La fortuna, increcfi