Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/419

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


RNO 3 (xx) tamente lo sforzo del Risorgimento, sminuendo la figura e l’origina¬ lità dei suoi protagonisti. Cfr Quaderno 19 (x), pp. 131-32. § ( 160 ). Struttura economica italiana. Giuseppe Para¬ tore in un articolo della «Nuova Antologia» del i° mar¬ zo 1929 La Economia, la Finanza, il Denaro d'Italia1 scrive che l'Italia ha «una doppia costituzione economica (indu¬ striale capitalistica al nord, agraria di risparmio al sud)» e nota come tale situazione abbia reso difficile nel 26-27 la stabilizzazione della lira. Il metodo più semplice e diret¬ to, di consolidare rapidamente la svalutazione monetaria, creando subito una nuova parità — secondo le prescrizioni di Kemmerer, Keynes, Cassel ecc. - non era consigliabile ecc. Sarebbe interessante sapere quale fattore risultò, in ulti¬ ma analisi, meglio difeso: se l’economia del Nord o quella del Sud, e ciò perché, in realtà, la stabilizzazione fu com¬ piuta dopo molte esitazioni e sotto il panico di un crollo ful¬ mineo (corso del dollaro nel 1928: gennaio 477,93, feb¬ braio 479,93, marzo 480,03, aprile 479,63, maggio 500,28, giugno 527,72, luglio 575,41); bisogna inoltre tener conto che il Sud era più omogeneo rispetto al Nord nelle sue ri¬ vendicazioni e aveva la solidarietà di tutti i risparmiatori nazionali; nel Nord i capitalisti divisi, esportatori favorevo¬ li inflazione, per il mercato interno ecc. ecc. Inoltre: la bassa stabilizzazione avrebbe provocato una crisi sodale- politica e non solo puramente economica, perché avrebbe mutato la posizione sociale di milioni di cittadini. § (161). Leone XIII. Per la sua personalità, abbastan¬ za limitata e meschina, cfr Piero Misciatelli, Un libro di ri¬ cordi e di preghiere del papa Leone XIII, «Nuova Antolo¬ gia», i° marzo 1929 » 4 Î (162). Il nodo storico 1848-49. Articolo nella « Nuova Antolo¬ gia» del i° marzo 1929; Carlo Pagani, Dopo Custoza e Volta nel 1848 l. Riporta alcuni documenti inediti tratti dall’Archivio Casati di