Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/516

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


1930-1932: (miscellanea) 509 mente adulatore e servile. Episodio del popolano veneziano, raccontato dal Manzoni al Bonghi: si sviscerava in inchini e scappellate dinanzi ai nobiluomini, salutava sobriamente dinanzi alle chiese; interrogato su questo apparente minor rispetto per le cose sacre, rispose ammiccando: «Coi santi non si cogliona » \ Come appariva la differenziazione in una città moderna? Esempi ed episodi. % § ( 66 ). Uelemento militare in politica. Quando si analizza la se¬ rie delle forze sociali che hanno operato nella storia ed operano nel¬ l’attività politica di un complesso statale, occorre dare un giusto | po- 36 bis sto all’elemento militare e all’elemento burocratico, ma occorre tener presente che in questa designazione non rientrano puramente gli ele¬ menti militari e burocratici in atto, ma gli strati sociali da cui, in quel determinato complesso statale, questi elementi tradizionalmente sono reclutati. Un movimento politico può essere di carattere militare an¬ che se l’esercito come tale non vi ha apertamente partecipato, un go¬ verno può essere militare anche se non formato di militari. In deter¬ minate situazioni può avvenire che convenga non scoprire l’esercito, non farlo uscire dalla costituzionalità, non portare la politica tra i sol¬ dati, come si dice, per mantenere l’omogeneità tra ufficiali e soldati in un terreno di apparente neutralità-e superiorità sulle «fazioni». Non bisogna dimenticare che l’esercito riproduce la struttura sociale di uno Stato e che perciò la politica introdotta in esso può riprodurvi i dissensi esterni, disgregando la formazione militare \ Tutti questi elementi di osservazione non sono assoluti: essi devono essere «rela¬ tivizzati» secondo i diversi momenti storici e i diversi Stati. La prima ricerca è questa: esiste in un determinato paese uno stra¬ to sociale diffuso per il quale la carriera militare e burocratica sia un elemento molto importante di vita economica e di affermazione poli¬ tica (partecipazione effettiva al potere, sia pure indirettamente, per «ricatto»)? Nell’Europa moderna questo strato si può identificare nella borghesia rurale media e piccola, più o meno diffusa a seconda dello sviluppo delle forze industriali da una parte e della riforma agra¬ ria dall’altra. È evidente che la carriera militare e burocratica non può essere monopolio di questo strato; ma due elementi sono impor¬ tanti nel determinare una particolare omogeneità ed energia di diret¬ tive in questo strato, dandogli un sopravvento politico e una funzione decisiva sull’insieme. La funzione sociale che compie e la psicologia “ Nel ms è aggiunta a piè pagina, in periodo successivo, la seguente no¬ ta: «Osservare che si cerca di educare stabilmente un ceto militare nella società, con le associazioni di ex-combattenti, di ufficiali in congedo ecc. le¬ gato all’esercito permanente (cioè allo Stato Maggiore) e mobilitabile al- l’occorrenza senza bisogno di mobilitare l’esercito di leva, che mantiene la sua funzione di riserva allarmata, e che non può non essere influenzato da queste forze militari extraesercito».