Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/548

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


1932: (miscellanea) 541 sono le forze che si contendono l’egemonia nella Chiesa romana, oc¬ corre raccogliere tutto il materiale possibile e costruire la bibliogra¬ fia essenziale. (La collezione della «Civiltà Cattolica» dal 1900 in poi sarebbe da consultare). (Così la collezione delle «Ricerche religiose» di Buonaiuti e della «Miscellanea» del Benigni nonché la collezione di opuscoli d’occasione delle tre correnti). Cfr Quaderno 20 (xxv), pp. 18-22. § ( ), Rnt.(iry Club. Atteggiamento contrario, pur con alcune cautele, dei gesuiti della «Civiltà Cattolica». La Chiesa come tale non ha ancora preso un atteggiamento a proposito del Rotary Club. I gesuiti rimproverano al Rota¬ ry i suoi legami col protestantesimo e con la massoneria: ve¬ dono in esso uno strumento deiramericanismo, quindi di una mentalità anticattolica, per lo meno. Il Rotary però non vuole essere confessionale né massonico: nelle sue file pos¬ sono entrare tutti, massoni, protestanti, cattolici - in qual¬ che posto vi hanno aderito anche degli arcivescovi cattolici; il suo programma essenziale pare sia la diffusione di un nuo¬ vo spirito capitalistico, cioè l’idea che l’industria e il com¬ mercio, prima di essere un affare, sono un servizio sociale, anzi sono e possono essere un affare in quanto sono un « ser¬ vizio». Il Rotary cioè vorrebbe che fosse superato il «capi¬ talismo di rapina» e che si instaurasse un nuovo costume, più propizio allo sviluppo delle forze economiche. L’esigen¬ za che il Rotary esprime si è manifestata in America in for¬ ma gravissima recentemente, mentre in Inghilterra era già stata superata, creando una certa media di « onestà » e « leal¬ tà» negli affari. Perché proprio il Rotary Club si è diffuso fuori dell’America e non un’altra delle tante forme di asso- iazione che vi pullulano e vi costituiscono un superamento elle vecchie forme religiose positive? La causa deve essere cercata in America stessa: forse perché il Rotary ha organiz¬ zato la campagna per l’Open Shop1 e quindi per la raziona¬ lizzazione. DalParticolo Rotary Club e Massoneria (nella «Civiltà Cattolica» del 21 luglio 1928)2 tolgo alcune informazioni: Il Rotary, sorto come istituzione nazionale, nel 1910, si costituì in associazione internazionale con un versamento di