Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/552

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


545 del sansimonismo ma proibì gli opuscoli e le scuole con quel metodo. Quattro consultori ancora consigliarono l’Encicli¬ ca contro (il) sansimonismo. S<4), Sansimonismo, Massoneria, Roîür^ Club. rebbe interessante una ricerca su questi nessi i dottrine dell’americanismo e il sansimonismo hanno molti punti di contatto, indubbiamente, mentre invece il sansimo¬ nismo mi pare abbia influito poco sulla massoneria, almeno per ciò che riguarda il nucleo più importante delle sue con¬ cezioni: poiché il positivismo è derivato dal sansimonismo e il positivismo è stato un momento dello spirito massonico, si troverebbe un contatto indiretto. Il Rotarismo sarebbe un sansimonismo di destra moderno. § ( 5 ). A 7Ìnnp sociale cattolica. Nella Relazione presen¬ tata da AIBert Thomas alla Conferenza Internazionale del lavoro (l’undecima) del 1928, è contenuta una esposizione ^delle manifestazioni fatte dall’episcopato e da altre autorità cattoliche sulla quistione operaia. Deve essere interessante come breve sommario di storia di questa particolare attività cattolica. La «Civiltà Cattolica» (4 agosto 1928) nell’arti¬ colo La conferenza internazionale del lavoro (del Bruccule- ^ri) è entusiasta del Thomasl. 4 § (6). Passato e presente. Articoli del 1926 del conte Carlo Lovera di Castiglione nel «Corriere» di Torino; ri¬ sposte fulminanti del «Corriere d’Italia» di Roma\ Ë da notare che gli articoli del Lovera di Castiglione, puf esséflckL, molto arditi, non erano tuttavia paragonabili al conteirmio. 5 Tdel libro Storia di un'idea perché 1 cattolici non reagirono cosi energicamente contro il libro, mentre furono feroci col Lovera? Vedere la produzione letteraria del Lovera: colla¬ boratore delle riviste del Gobetti e del «Davide» di Gorge- rino3: articoli nel «Corriere» di Torino. È un vecchio ari¬ stocratico, credo discendente di Solaro della Margarita. [È 54