Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, II.djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


692 QUADERNO 6 (vili) (cfr la polemica Einaudi-Benini-Spirito in «Nuovi Studi» del 1930)3; il concetto di cittadino-funzionario dello Stato [proprio] dello Spirito discende direttamente dalla mancata divisione tra società politica e società civile, tra egemonia politica e governo politico-statale, in realtà quindi dalla an¬ tistoricità o astoricità della concezione dello Stato che è im¬ plicita nella concezione dello Spirito, nonostante le sue af¬ fermazioni perentorie e i suoi sbraitamenti polemici. Lo rSpirito non vuole riconoscere che per il fatto che ogni for^ tma di proprietà è legata allo Stato, anche per gli economisti classici lo stato interviene in ogni momento nella vita eco- nomica, che è un tessuto continucuiLpassaggi di proprietà La concezione dello Spirito, concretamente, rappresenta un ritorno alla pura economicità, che egli rimprovera ai suoi contradditori. È interessante notare che in questa concezione è conte- 5 nuto r«americanismo», | poiché l’America non ha ancora superato la fase economica-corporativa, attraversata dagli Europei nel Medio-Evo, doè non ha ancora creato una con¬ cezione del mondo e un gruppo di grandi intellettuali che dirigano il popolo nell’ambito della società civile: in questo senso è vero che l’America è sotto l’influsso Europeo, della storia europea. (Questa quistione della forma[-fase] statale degli Stati Uniti è molto complessa, ma il nocciolo della qui¬ stione mi pare proprio questo). § ( 11 )/Nozioni enciclopediche. ^Libertà-disciplina. Al concetto diTlSertà si dovrebbe accompagnare quello di re- ’ sponsabilità che genera la disciplina e non immediatamente la disciplina, che in questo caso si intende imposta dal di fuori, come limitazione coatta della libertà. Responsabilità contro arbitrio individuale : è sola libertà quella « responsa¬ bile» cioè «universale», in quanto si pone come aspetto in¬ dividuale di una «libertà» collettiva o di gruppo, come espressione individuale di una legge. 1