Pagina:Il Volapük - Critici e Abolitori.djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 30 ―
― 30 ―

Le riforme voluto dal Sig. Kerckhoffs sono di certe regole di grammatica che han bisogno di essere ben definite, e di altre che domandano anche di essere modificate (!!);

Ma se per la forma delle parole non vi ha che una flessione; declinazione per i nomi, coniugazione per i verbi? - Se per la sintassi il Vp non ha che una sola norma: il determinato deve sempre precedere il determinante? ― La legge della formazione e della derivazione delle parole, ce l’ha insegnato il Sig. Kerckhoffs, è sempre la stessa, e l’aggettivo, il verbo, l’avverbio, la preposizione derivata e la congiunzione parimenti derivata, vengono formati dal sostantivo. E per la chiarezza delle idee, triplice è, e deve essere la composizione, cioè: attributiva soggettiva, attributiva oggettiva, ed avverbiale. ― Se avesse fatto diversamente, sarebbero derivati dei composti oscuri, sempre incerti, e ambigui. ― I vocaboli, i prefissi, i suffissi sono di un tipo solo; poichè i primi cominciano e terminano in consonante; i secondi sono vocali o finiscono in vocale; gli ultimi o