Pagina:Il castello delle Mollere.djvu/5

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search




Velut aegri somnia, vanae
Fingentur species                  


HORAT. ad Pis.


Noi altri letterati siamo il fiore dell’umana generazione. Signoreggiata ogni qualsivoglia perturbazione dell’animo, non diamo mai segno d’ira, d’invidia, nè di altro men che amorevole affetto; nelle amicizie e negli amori costanti sino alla pruova del tedio; scapoli per lo più andiamo espediti da quelle malinconie che piglian radice dai