Pagina:Il dottor Antonio.djvu/175

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

in battello. 171

di Antonio. «Ah! ah! il malato proclama la sua indipendenza, e sta per scappar di mano al Dottore.»

Che c’era in queste parole, dette senza premeditazione maligna, da far rannuvolar la fronte di Antonio? Annetteva evidentemente ad esse un significato che non avevano. Tutti gli uomini, anche quelli di mente sana e ben pesata, hanno le loro ore di sensibilità soverchia; e probabilmente il nostro Dottore trovavasi in una di queste ore. Non rispose alla vivace scappata di sir John, e camminò innanzi solo. Colla rapidità di percezione che dà l’affetto, Lucy intese il suo silenzio; e mettendoglisi a lato si lamentava di essere stanca. Antonio le offrì immediatamente il braccio, e tutti e tre tornarono all’osteria quieti quieti. Quale compagnia, grande o piccola, tornò mai da una gita di piacere colla stessa disposizione d’animo nella quale era partita? Appena giunti, Antonio prese commiato. Poi, tornando indietro all’improvviso, disse con aria di una noncuranza studiata: — «A proposito, sir John, credo sia questo il vostro quarantottesimo giorno di confinamento.» Il colore sparì dalle guance di Lucy.

— «Davvero?» domandò sir John con un po’ di stupore.

— «Sì, ed è anche il giorno della vostra liberazione,» proseguì Antonio rapidamente. «È per me un piacevol dovere il dirvi che miss Davenne è sufficientemente ristabilita; e ch’ella potrà sopportar la fatica di un viaggio senza pericolo o incomodo.»

Maraviglia delle maraviglie! Sir John non balza di gioja a quest’annunzio, non si gitta in un impeto di gratitudine al collo del suo liberatore, nè gli scuote furiosamente la mano; ma lo lascia partire con un: «Ah! davvero, — benissimo, vi ringrazio!» pieno d’imbarazzo; e segue Lucy in casa senza aggiunger parola. Come mai sir John accoglie questa notizia tanto aspettata con una freddezza tanto notevole? Non è forse lo stesso uomo che avrebbe comprato, soltanto poche settimane innanzi, volentieri il suo rilascio da quella miserabile osteria anche per mezz’annata delle sue entrate? No, sir John non è più lo stesso; sir John è cambiato; sir John è divenuto pigro, non ha forza di prendere una risoluzione, gli manca il coraggio di dir «domani, il dì vegnente, la settimana ventura.» Il vecchio gentiluomo ha insensibilmente preso il colore dell’atmosfera nella quale vive. Il cielo, il mare, la soave profumata brezza hanno anche agito sopra di lui. Annibale ha trovato la sua Capua.

O Italia, bella Italia! tu possiedi il segreto di ammansare