Pagina:Il dottor Antonio.djvu/67

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

scaramucce. 63


trata quella mattina da sir John, era espresso, come abbiam detto, col levarsi del cappello al gentiluomo; ma il grosso contadino summenzionato non poteva contentarsi di questa tacita pantomima. Egli si accostò al Baronetto, e gli rivolse un po’ a lungo la parola, terminando col tentativo di una stretta di mano: famigliarità odiata da sir John nelle elezioni e nelle pubbliche feste d’Inghilterra; e che era poco disposto a tollerare in mezzo a una strada in Italia.

Il contadinone, che la sua dichiarazione di simpatia e di buon volere aveva espresso in un dialetto affatto inintelligibile al suo ascoltatore, era lontano dal sognarsi di avergli fatto offesa. Ma vide all’improvviso l’Inglese imbarazzato voltargli le spalle, e rifar la strada verso l’Osteria; ove giunse in umore assai differente da quello per il quale eragli paruto piacevole il principio della passeggiata.


CAPITOLO V.

Battaglia campale


Sir John non era stato molto a casa, quando il rumore di ruote rapidamente avvicinantisi lo fece saltare in piè e correre alla loggia; e vide la sua carrozza ferma alla porta del giardino; e il suo uomo John, che dopo aver aiutato a scenderne un signore corto, grosso, di mezza età, lo conduceva a traverso il giardino. Sir John si affrettò a chiudere la porta fra la camera della Hutchins e l’anticamera, e ritornò al suo osservatorio in tempo per vedere il nuovo arrivato fermarsi a piè delle scale, levarsi il cappello, cavar fuori un fazzoletto bianco come neve, e asciugarsi lentamente la sua calva e grossa testa; e dar poi una rapida guardata a quanto potea da sè vedere della sua persona; quindi battuto in terra prima un piede, poi l’altro per scuotere alcune particelle di polvere da’ suoi verniciati stivali di pelle patinata, montar le scale con passo fermo. — «Ecco qualcosa di simile a un medico,» susurrò il Baronetto, mentre dava una squadrata più da vicino a quella larga onesta faccia d’inglese, a quel mento ben raso, e al rigoroso professionale abito nero, completato squisitamente dall’ampio merletto della camicia finamente piegata. Il cuore di sir John si allargò come un fiore battuto dalle