Pagina:Il terremoto del 1832 nello stato ecclesiastico.pdf/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
36

è una legge muta, la quale ha più credito che il comando. Mitius jubetur exemplo...» È però desiderabile che negli animi di tutti questi religiosi, lanci la divina misericordia una scintilla di quel la carità, che la nostra santa religione denomina sua virtù primogenita.

La stazione postale, e tutte le case di questa borgata si resero inabitabili, non esclusa neppure una novissima. A scudi seimila si fa ascendere la valuta delle riparazioni urgenti, e quella delle riparazioni necessarie a scudi quarantamila.

La Torre di Andrea, villaggio distante dagli Angeli poco più di mezza lega, ha perduto il suo parroco nella luttuosa catastrofe. Sedeva in camera alla recita del divino officio, e dopo due dì fu rinvenuto esanime sotto i sassi. La sua donna di servizio attaccandosi ad una ferrata di fenestra potette fortunatamente conservare la vita.

Spello, antica città Umbra, situata sull’estremo declivio dell’antico monte subasio, e decorata dai romani del titolo di Colonia Giulia, poi città Flavia costante, dista