Pagina:In morte di Lorenzo Mascheroni.djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


In morte

di

Lorenzo Mascheroni




Canto Primo


Come face al mancar dell’alimento
Lambe gli aridi stami, e di pallore
3Veste il suo lume ognor più scarso e lento;

E guizza irresoluta, e par che amore
Di vita la richiami, infin che scioglie
6L’ultimo volo, e sfavillando muore:

Tal quest’alma gentil, che morte or toglie
All’Italica speme, e su lo stelo
9Vital, che verde ancor fioria, la coglie;