Pagina:Italia e Grecia.djvu/56

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
28 Italia e Grecia

mazione dei Comitati di soccorso per i combattenti di Polonia e per le loro famiglie.

E alla voce della città rispondeva, come dissi, la voce del Parlamento, al quale erano giunte, da ogni parte d’Italia, petizioni. Curioso a notarsi, proprio in quei giorni faceva le sue primissime armi, come nuovo ministro degli esteri, l’in allora fulvo Emilio Visconti-Venosta: e fu precisamente nelle interpellanze sulla Polonia che egli fece in Parlamento il suo primissimo debutto. Aveva di fronte terribili avversari: An-