Pagina:Itinerario per escursioni ed ascensioni alle più alte cime delle Alpi Apuane.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 31 —


paga lire 10 dalla stazione di Massa a Gronda. La via corre lungo il Frigido ed è ricca di belle prospettive e di scene incantevoli. Da Gronda si sale alla Tambura per la via mulattiera che va continuamente serpeggiando e presenta belle viste all’intorno. Arrivati alla cima del passaggio, si può salire in poco tempo il picco, da cui si ha bella vista sul mare, sulla Lunigiana e la Garfagnana. Dalla vetta del varco in un’ora e mezza si giunge a Vagli sopra, uno de’ più elevati villaggi di questa regione, e in venti minuti di qui, a Vagli sotto, residenza comunale.

Da questo paesello per un sentiero di montagna si sale lungo il torrente detto Canale di Vagli al varco di Sella, e si scende ad Arni: la gita richiede circa sei ore. — È un’escursione per un paese deserto e pittoresco. — Dal varco della Tambura lungo il crinale verso il Sud-est si può venire alla cima del Monte Vestito1; la via presenta da ponente fianchi dirupati, rupi stagliate, balze paurose, su per le quali si posa l’aquila reale e il falco di montagna; lo sguardo si perde per quei seni rocciosi cupi, tetri, per i quali non si ode che il rumoreggiare di qualche mina scoppiata nelle cave lontane, o il melanconico belato delle capre. Dal Monte Vestito si può scendere ad Arni in due ore, o a Gronda in un’ora e 30 minuti, per il ripidissimo e pericoloso sentiero che va a Renara2.

  1. Vedi. Ascensione al Monte Vestito e gita ad Arni, pag. 32.
  2. Vedi. Ascensione al Monte Vestito, ibidem.