Pagina:Kant - Considerazioni sul sentimento del sublime e del bello, Napoli, 1826.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

nei caratteri nazionali. 85

nè le sue profonde vedute1, e di entrare nelle scienze astratte con una riuscita eguale ad ogni altro, per esempio, nelle matematiche. Un buon motto non ha presso di lui un valor passeggiero, come presso d’altri. Trattasi d’importante avvenimento; lo si racconta; se ne tiene registro; e fino i libri ne vengono incaricati di conservarne memoria.

È questa nazione essenzialmente amica della pace. Vessata da’ suoi appaltatori generali, se ne vendica con satire o rimostranze di parlamento le quali, dopo aver dato una bella apparenza di patriottismo ai padri del popolo (unico effetto presso a poco che se proponga e che si abbia luogo di aspettarsene), terminano con un glorioso esiglio e con epigrammi in canzioni.

Non evvi oggetto sul quale le facoltà intellettuali e i talenti diversi di questa nazione più si esercitano che sulle donne2. Tutto vi si rap-

  1. Altri dev’essere assai riguardoso leggendo i scritti di morale, di metafisica e di religione di questo popolo. Covronsi quasi sempre di brillantissimo colorito, che poco sostiene la pruova d’un esame riflesso. Assai ardimentose sono l’espressioni del francese; ma per arrivare alla verità, fa d’uopo di minor arditezza che di circospezione; e quanto alla storia, vi spargerà volentieri aneddoti cui non mancheranno che buone testimonianze. (Kant)
  2. Le donne in Francia danno, generalmente, il tuono a tutti i circoli: bisogna pur confessare che una compagnia senza donne sarebbe in certo modo noiosa ed almeno assai poco variata nei suoi piaceri; ma se, come senza più si ripete, si và debitori alle donne del tuono del Bello, dovrebbe egualmente ricevere da-