Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/276

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
244


lui scoperto. Lord Anson, per la veemenza delle correnti, fu condotto molto distante dalla direzione che voleva tenere e che credeva di aver tenuto1.

In mezzo allo stretto di Behring il mar glaciale si precipita dalla parte di nord-est, e conduce masse considerabili di ghiaccio nel mare pacifico; la sua forza apparisce nell’arcipelago, ove una catena d’isole, cioè le isole degli Aleuti e delle Volpi, circonda il mare di Kamschatka.

La medesima circostanza ha luogo ne’ canali e stretti di mare, fra le isole Kurili, del Giappone, le Filippine e le Molucche, come anche nello stretto di Sunda. Per tutto queste isole l’acqua si è aperta la strada con violenza, ed irresistibilmente gettasi contro le coste occidentali della terra ferma. Secondo la posizione delle coste, deve questa corrente incurvarsi. Così la veemenza colla quale il mare corre verso l’occidente, non ha

  1. Ved. Anson, viaggi intorno al mondo, lib. l. in fine del l. capit. Una carta che vi è aggiunta spiega maglio il deviamento del corso della nave, da quello che doveva tenere, e fa vedere chiaramente la forza delle correnti di mare.