Pagina:Kant Forza dell'animo, Pirotta, 1828.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

al professore Hufeland. 21

tere, ne nascono sensazioni morbose, essendo la forza vitale pel travaglio della mente derivata dallo stomaco che si molesta. Lo stesso ha luogo allorquando, nel passeggio, tal riflettere vada unito al travaglio de’ piedi1 (si può aggiungere ancora il lucubrare insolitamente). E pertanto queste sensazioni morbose, nate da inopportuni travaglj di mente (invitta Minerva), non sono però di natura tale da potersi distruggere immediatamente col solo proponimento, ma col disavvezzarsene mercè un opposto principio.


V.

Del togliere e prevenire i casi morbosi
col proponimento nel respirare
.

In questi ultimi anni fui molestato talvolta dal raffreddore di capo e dalla tosse, che mi erano tanto più molesti, quanto che avean luogo al tempo dell’andar a letto. Quasi arrabbiato per siffatto impedito del sonno notturno, risolsi, riguardo al primo caso, di aspirar l’aria affatto dal naso a bocca chiusa, locchè sul principio produsse un debole fischiare, ma insistendo nel farlo,


  1. Il passeggiare nel libero ha appunto per iscopo d’indebolire la propria attenzione, mercè lo scambio degli oggetti ad un solo.