Pagina:L'edera (dramma).djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Rosa.

Allora, sullo stradale, dove passa il mio babbo, che è in viaggio?

spaventata.

Donna Rachele

per calmarla.

Sta tranquilla, chè non lo coglieranno!

Rosa.

Ah!... Tornerà prima che accendano i fuochi grossi?

Donna Rachele.

Tornerà.... quando vorrà.

Rosa.

Perchè lui è il padrone, non è vero?... È tanto forte il mio babbo.... e può comandare a tutti.... Può far anche il cattivo, e nessuno lo castiga, vero?

Annesa.

Tuo padre non fa mai il cattivo.... mai!

si ode lo scoppio dei razzi; indi, lo scalpitare di un cavallo che si ferma.


Rosa.

Senti, Annesa, senti!


— 16 —