Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/469

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


IL LIBRO DE’ SALMI.




SALMO 1.

Felicità dei giusti; castigo degli empi

1 BEATO l’uomo che non è camminato nel consiglio degli empi1, e non si è fermato nella via de’ peccatori, e non è seduto nella sedia degli schernitori.

2 Anzi il cui diletto è nella Legge del Signore, e medita in essa giorno e notte2.

3 Egli sarà come un albero piantato presso a ruscelli d’acque, il quale rende il suo frutto nella sua stagione, e le cui frondi non appassano; e tutto quello ch’egli farà, prospererà.

4 Così non saranno già gli empi; anzi saranno come pula sospinta dal vento.

5 Perciò gli empi non istaranno ritti nel giudicio, nè i peccatori nella raunanza de’ giusti.

6 Perciocchè il Signore conosce la via de’ giusti3; ma la via degli empi perirà.

SALMO 2.

Lotte e vittoria del Messia.

1 PERCHÈ tumultuano le genti, e mormorano i popoli cose vane4?

2 I re della terra si ritrovano, ed i principi consigliano insieme, contro al Signore, e contro al suo Unto;

Dicendo: Rompiamo i lor legami, e gettiam via da noi le lor funi5.

4 Colui che siede ne’ cieli ne riderà; il Signore si befferà di loro.

5 Allora parlerà loro nella sua ira, e li renderà smarriti nel suo cruccio acceso;

E dirà: Pur nondimeno ho io consacrato il mio Re sopra Sion, monte della mia santità.

7 Io spiegherò il decreto; il Signore mi ha detto: Tu sei il mio figliuolo; oggi io t’ho generato6.

8 Chiedimi, ed io ti darò per eredità le genti, ed i confini della terra per tua possessione7.

9 Tu le fiaccherai con una verga di ferro; tu le triterai come un testo di vasellaio.

10 Ora dunque, o re, siate savi; giudici della terra, ricevete correzione.

11 Servite al Signore con timore, e gioite con tremore8.

12 Baciate il figliuolo9, che talora egli non si adiri, e che voi non periate nella vostra via, quando l’ira sua si sarà pure
un poco accesa10. Beati tutti coloro che si confidano in lui11.

SALMO 3.

Fiducia in Dio nella avversità

Salmo di Davide, composto quando egli fuggì per cagione d’Absalom, suo figliuolo12.

1 O SIGNORE, in quanto gran numero sono i miei nemici! Molti si levano contro a me.

2 Molti dicono dell’anima mia: Non v’è salute alcuna appo Iddio per lui. (Sela13.)

3 Ma, Signore, tu sei uno scudo d’intorno a me14; tu sei la mia gloria, e quel che mi sollevi il capo.

4 Io ho colla mia voce gridato al Signore, ed egli mi ha risposto dal monte della sua santità. (Sela.)

5 Io mi son coricato, e ho dormito; poi mi son risvegliato15; perciocchè il Signore mi sostiene.

6 Io non temerei di migliaia di popolo, quando si fossero accampate contro a me d’ogn’intorno16.

7 Levati, Signore; salvami, Dio mio; perciocchè tu hai percossa la mascella di tutti i miei nemici; tu hai rotti i denti degli empi.

8 Il salvare appartiene al Signore17; la tua benedizione è sopra il tuo popolo. (Sela.)

SALMO 4.

Preghiera a Dio nella distretta.

Salmo di Davide, dato al Capo de’ Musici, in su Neghinot

1 QUANDO io grido, rispondimi, o Dio della mia giustizia; quando io sono stato distretto, tu mi hai messo in largo; abbi pietà di me, ed esaudisci la mia orazione.

2 O uomini principali, infino a quando sarà la mia gloria in vituperio? Infino a quando amerete vanità, e andrete dietro a menzogna? (Sela.)

3 Or sappiate che il Signore si ha eletto un pietoso18; il Signore mi esaudirà quando io griderò a lui.

4 Tremate, e non peccate; ragionate nel cuor vostro, sopra i vostri letti, e restate19. (Sela.)

5 Sacrificate sacrificii di giustizia20, e confidatevi nel Signore.


  1. Prov. 4. 4, 15.
  2. Gios. 1. 8.
  3. 2 Tim. 2. 19.
  4. Fat. 4. 25, 26.
  5. Luc. 19. 14.
  6. Fat. 13. 33. Eb. 1. 5; 5. 5.
  7. Dan. 7. 13, 14. Giov. 17. 4, 5.
  8. Fil. 2. 12.
  9. Giov. 5. 23.
  10. Apoc. 6. 16, 17.
  11. Rom. 9. 33; 1 Piet. 2. 6.
  12. 2 Sam. cap. 1518.
  13. cioè: pausa.
  14. Gen. 15. 1.
  15. Prov. 3. 24.
  16. Sal. 27. 3.
  17. Is. 43. 11. Apoc. 7. 10; 19. 1.
  18. 2 Tim. 2. 19. 2 Piet. 2. 9.
  19. 2 Cor. 13. 5.
  20. Sal. 51. 17, 19.

461