Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/587

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giudizii sulle nazioni. ISAIA, 34—36. Il regno del Messia.
34 ACCOSTATEVI, nazioni, per ascoltare; e voi, popoli, siate attenti; ascolti la terra, e ciò che è in essa; il mondo, e tutto ciò che in esso è prodotto.

2 Perciocchè vi è indegnazione del Signore sopra tutte le nazioni, ed ira ardente sopra tutti i loro eserciti; egli le ha condannate a sterminio, egli le ha date ad uccisione.

3 E i loro uccisi saranno gittati via; e la puzza de’ lor corpi morti salirà, e i monti si struggeranno, essendo stemperati nel lor sangue.

4 E tutto l’esercito del cielo si dissolverà, e i cieli si ripiegheranno, come un libro; e tutto l’esercito loro cascherà, come casca una foglia di vite, e come cascano le foglie dal fico1.

5 Perciocchè la mia spada è inebbriata nel cielo; ecco, scenderà in giudicio sopra Edom, e sopra il popolo ch’io ho destinato ad isterminio.

6 La spada del Signore è piena di sangue, è ingrassata di grasso; di sangue d’agnelli, e di becchi; di grasso d’arnioni di montoni; perciocchè il Signore fa un sacrificio in Bosra, ed una grande uccisione nel paese di Edom.

7 E i liocorni andranno a basso con loro, ed i giovenchi, insieme co’ tori; e il lor paese sarà inebbriato di sangue, e la lor polvere sarà ingrassata di grasso.

8 Perciocchè vi è un giorno di vendetta appo il Signore, un anno di retribuzioni, per mantener la casa di Sion.

9 E i torrenti di quella saranno convertiti in pece, e la sua polvere in zolfo, e la sua terra sarà cangiata in pece ardente.

10 Non sarà giammai spenta, nè giorno, nè notte; il suo fumo salirà in perpetuo2; sarà desolata per ogni età: non vi sarà niuno che passi per essa in alcun secolo.

11 E il pellicano e la civetta la possederanno; e la nottola, e il corvo3; e il Signore stenderà sopra essa il regolo della desolazione, e il livello del disertamento.

12 Il regno chiamerà i nobili di essa, e non ve ne sarà quivi più alcuno, e tutti i suoi principi saran mancati.

13 Le spine cresceranno ne’ suoi palazzi; e l’ortica e il cardo nelle sue fortezze; ed essa sarà un ricetto di sciacalli, un cortile di ulule.

14 E quivi si scontreranno le fiere de’ deserti co’ gufi; ed un demonio griderà all’altro; quivi Eziandío si poserà l’uccello della notte e si troverà luogo di riposo.

15 Quivi si anniderà il serpente e partorirà le sue uova, e le farà spicciare, covandole alla propria ombra; quivi ezian-
dio si raduneranno gli avoltoi l’un con l’altro.

16 Ricercate nel libro del Signore, e leggete; pure un di quelli non vi mancherà, e l’uno non troverà fallar l’altro; perciocchè la sua bocca è quella che l’ha comandato, ed il suo spirito è quel che li ha radunati.

17 Ed egli stesso ha loro tratta la sorte, e la sua mano ha loro spartita quella terra col regolo; essi la possederanno in perpetuo, ed abiteranno in essa per ogni età.

Grandezza e gloria del regno del Messia.

35 IL deserto, e il luogo asciutto si rallegreranno di queste cose; e la solitudine festeggerà, e fiorirà come una rosa.

2 Fiorirà largamente, e festeggerà, Eziandío con giubilo, e grida di allegrezza; la gloria del Libano, la magnificenza di Carmel, e di Saron, le sarà data; quei luoghi vedranno la gloria del Signore, la magnificenza del nostro Dio.

3 Confortate le mani fiacche, e fortificate le ginocchia vacillanti4.

4 Dite a quelli che sono smarriti d’animo: Confortatevi, non temiate; ecco l’Iddio vostro; la vendetta verrà, la retribuzione di Dio; egli stesso verrà, e vi salverà.

5 Allora saranno aperti gli occhi de’ ciechi5, e le orecchie de’ sordi saranno disserrate.

6 Allora lo zoppo salterà come un cervo6, e la lingua del mutolo canterà7; perciocchè acque scoppieranno nel deserto8, e torrenti nella solitudine.

7 E il luogo arido diventerà uno stagno, e la terra asciutta vene di acque; il ricetto che accoglieva gli sciacalli diventerà un luogo da canne e giunchi.

8 E quivi sarà una strada, ed una via, che sarà chiamata: La via santa; gl’immondi non vi passeranno9; anzi ella sarà per coloro; i viandanti e gli stolti non andranno più errando.

9 Ivi non sarà leone, ed alcuna delle fiere rapaci non vi salirà, niuna vi se ne troverà10; e quelli che saranno stati riscattati cammineranno per essa.

10 E quelli che dal Signore saranno stati riscattati ritorneranno, e verranno in Sion con canto; ed allegrezza eterna sarà sopra il capo di loro; otterranno gioia e letizia; e il dolore ed i gemiti fuggiranno11.

Sennacherib assedia Gerusalemme Preghiera di Ezechia — L’esercito assiro distrutto.

36 OR avvenne, l’anno quartodecimo del re Ezechia, che Sennacherib, re

  1. Mat. 24. 29. 2 Piet. 3. 10. Apoc. 6. 13, 14.
  2. Apoc. 14. 11.
  3. Apoc. 18. 2.
  4. Eb. 12. 12.
  5. Is. 42. 7. Mat. 11. 5; 20. 30. Giov. 9. 6, 7.
  6. Mat. 15. 30. Giov. 5. 8, 9. Fat. 3. 2, ecc.; 14. 8, ecc.
  7. Mat. 9. 32, 33.
  8. Giov. 7. 38, 39.
  9. Apoc. 21. 27.
  10. Is. 11. 9.
  11. Apoc. 7. 17; 21. 4.

579 19—2