Pagina:La lettera di G. Boccaccio al Priore di S. Apostolo.pdf/9

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
8

sta lettera al priore di s. Apostolo fu altresì pubblicata dal Ciampi il 1830 in Milano ne’ suoi Monumenti di un manoscritto autografo e lettere inedite del Boccaccio. Ma io non potuto vedere questo libro per quanto l’abbia cercato, nè so in Roma chi l’abbia: benchè poco vi avrei forse imparato, affermando il buon Gamba, con quella sua probità, che la ristampa del Ciampi è men della mia corretta: il che certo non è a dir poco. Giovami nondimeno di far qui tale avvertenza: perchè sappiasi che il solo caso, o a dir meglio il solo naturale accordo della mia ragione con quella del Ciampi, può avermi tratto (e me ne riputerò, se mai fosse) a proporre per avventura qualcuna delle correzioni, che già si trovassero fatte nell’edizione del celebre amico e letterato toscano. Le quali mie correzioni, comunque elle siano (perciocchè confido sempre poco delle mie cose) ecco che a voi si presentano, P. Ponta chiarissimo, desiderose di aver giudice competente e gentile l’alta vostra dottrina.




_____