Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/115

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

un tè di matti. 99

“Ha ancora indovinato l’indovinello?” disse il Cappellaio, rivolgendosi ad Alice.

“Mi dò per vinta,” rispose Alice: “Quale è la risposta?”

“Non ne ho la minima idea,” rispose il Cappellaio.

“Neppure io,” disse la Lepre-marzolina.

Alice sospirò dalla noia e disse: “Ma credo che sarebbe bene di passar meglio il tempo, che perderne, proponendo indovinelli che non hanno senso.”

“Se lei conoscesse il Tempo come lo conosco io,” rispose il Cappellaio, “non direbbe che noi ne perdiamo. Non si tratta di me, ma di lui.”

“Non so che ella si dica,” osservò Alice.

“Sicuro, nol sa!” disse il Cappellaio, scuotendo il capo con un’aria di disprezzo. “Scommetto che lei non ha mai parlato col tempo!”

“Forse no,” rispose prudentemente Alice; “ma so che debbo battere il tempo quando imparo la musica.”