Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/144

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

CAPITOLO IX.


storia della falsa-testuggine.


Non potete credere quanto son lieta di ritrovarvi, bambina mia!” disse la Duchessa, mettendo amichevolmente il suo braccio in quello di Alice, e camminando insieme.

Alice era lieta di rivederla in tale buon umore, e pensò che forse era il pepe che l’avea resa tanto irritabile quando la vide in cucina. “Allorchè sarò Duchessa,” disse fra sè (ma senza troppo sperarlo), “non voglio aver punto pepe nella mia cucina. La minestra è buona anche senza. Chi sa che non sia il pepe che rende la gente cotanto piccosa?” continuò tutta lieta d’aver