Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/44

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
28 lo stagno di lagrime.

conterò la mia storia, allora lei capirà perchè io detesti tanto i gatti e i cani.”

Era proprio tempo d’uscir fuori, perchè lo stagno si stava riempendo di uccelli e d’altri animali che v’eran caduti dentro: un’Anitra, un Dronte, un Lori, un Aquilotto, ed altre curiose bestioline. Alice aprì la via, e tutti, nuotando, la seguirono alla spiaggia.