Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/303

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 299 —


XXII  Pinocchio scuopre i ladri, e in ricompensa di essere stato fedele vien posto in libertà.  132 
XXIII  Pinocchio piange la morte della bella Bambina dai capelli turchini: poi trova un Colombo, che lo porta sulla riva del mare, e lì si getta nell’acqua per andare in aiuto del suo babbo Geppetto  137 
XXIV  Pinocchio arriva all’isola delle «Api industriose» e ritrova la Fata  147 
XXV  Pinocchio promette alla Fata di esser buono e di studiare, perchè è stufo di fare il burattino e vuol diventare un bravo ragazzo  157 
XXVI  Pinocchio va co’ suoi compagni di scuola in riva al mare, per vedere il terribile Pesce-cane  163 
XXVII  Gran combattimento fra Pinocchio e i suoi compagni: uno dei quali essendo rimasto ferito. Pinocchio viene arrestato dai carabinieri  169 
XXVIII  Pinocchio corre pericolo di esser fritto in padella, come un pesce  180 
XXIX  Ritorna a casa della Fata, la quale gli promette che il giorno dopo non sarà più un burattino, ma diventerà un ragazzo. Gran colazione di caffè-e-latte per festeggiare questo grande avvenimento  189 
XXX  Pinocchio, invece di diventare un ragazzo, parte di nascosto col suo amico Lucignolo per il «Paese dei balocchi»  204 
XXXI  Dopo cinque mesi di cuccagna, Pinocchio, con sua gran meraviglia, sente spuntarsi un bel paio d’orecchie asinine, e diventa un ciuchino, con la coda e tutto  212 
XXXII  A Pinocchio gli vengono gli orecchi di ciuco, e poi diventa un ciuchino vero e comincia a ragliare  226