Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/123

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


è spessa 0,m51 e larga 2,m44 da ciglio a ciglio, le traversine essendo lunghe 2m con sezione semicircolare di 11 centim, di raggio circa o distanti l’una dall’altra 0,m81; pesano le rotaje 18 chilog. il metro lineare, ma sono considerate troppo deboli; le congiunzioni sono a stecche.

Quantunque Grundsett sia di soli 70.m sopra Hamar, la linea, per seguire l’andamento naturale del terreno, si eleva sino ad altri 74.m sopra Grundsett; pendenza massima 11,6 per mille; più di un quarto della linea, in complesso, ha salite dall’, 8 all’11,6 per mille; curve minime 270m; curve prevalenti 310.m di raggio.

La spesa di costruzione si divide come segue:

Terreni . 3, 33 por % Cintura 2, 70»

Corpo stradale 29, 80 • Ponti e viadotti 3, 30 • Armamento 28, 90 • Stazioni 12, 60»

Passi a livello e vie laterali 0, 90»

Telegrafo 0, 80 ■ Materiale mobile 13, 20»

Ingegneri e diverse ... 4, 47 • 100,00

Il legname da costruzione costa circa L. 29 il m. c.

Il valore medio dei terreni fu di L. 0,083, al metro quadrato; il minimo L. 0,012. Le traversine in quel luogo non valgono che L. 0,56. Gli altri articoli costano presso a poco come s’indicò pella Svezia.

Non solo le stazioni, ma anche i ponti sono in legno con pile più soventi pure in legname, e talora in grossa pietra rozza senza calce.

La figura 4, Tav. II, rappresenta il modulo della strada in