Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/147

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

141

Per la linea di Uddevalla. — Deduzione di L. 900 come sopra pella strada: aumento di L. 2,200 per chilog. 5,5 mancanti alle rotaje; L. 2,041 pei terreni; L. 2,400 pelle traversine; L. 2,500 pei legnami di opera, ed infine L. 1,000 per la officina, che manca affatto e che si calcola costare L. 90,000 circa.

Per la linea di Anversa. — Deduzione di L. 2,200 per l’eccedenza di L. 50 nel valore delle rotaje, ed aumento di L. 1,200 per deficienza di 3 chilogrammi nel loro peso, e L. 800 per le locomotive un po’ scarse di numero.

Per la linea di Uttersberg. — Aumento di L. 0, 10 X 3,000 = 300 pel corpo stradale, e L. 720 per 9 centimetri di deficienza nella massicciata ed altre L. 1,100 per essersi pagata L. 1,25 al metro cubo la massicciata, attesa la favorevole giacitura delle cave, mentre in media tale costo deve ritenersi in L. 2; aumento di L. 2,800 per 7 chilogrammi di deficienza nelle rotaje; altro di L. 5,058 per valore dei terreni, e di L. 4,000 pel costo dei legnami d’opera; altro di L. 2,320 per differenza del valore delle traversine che qui costarono L. 0, 91 l’una; altro di L. 4,000 per deficienza di materiale mobile, e di L. 1,000 per l’officina mancante; infine altro di L. 2,000 almeno, per maggior profitto dell’impresa, il cui guadagno non fu proporzionale all’opera.

Per la linea di Mondalazac. — Ritenuto che la massicciata costò L. 2 al metro quadrato, ma misura solo m. c. 0,45 al metro lineare, si portò questa al cubo di 1m; cosi ne deriva raggiunta di L. 1,000 al chilometro; pel deficiente peso di rotaje si aggiunse 2 X 8,5 X 200 = 3,400 lire; e L. 1,650 si dedussero per l’eccessivo prezzo pagato; L. 1,130 si aggiunsero pei terreni; e L. 1,666 per le traversine, che sono eccessivamente corte e si pagarono L. 1. 50. Infine si addebitarono L. 1,000 per l’officina che manca, non già che questa somma basti per una cosi breve linea, sibbene a parificazione delle altre, colle quali la vogliamo paragonare.

Per la linea di Hamar. — Deduzione L. 480 per 6 centimetri di eccedenza nella massicciata; aumento di L. 1,800 per defi