Pagina:Le monete attribuite alla zecca dell'antica città di Luceria.pdf/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

TASSA DELLE NOTE MONETE DI LUCERIA

IN QUESTA DISSERTAZIONE PUBBLICATE




Avendo tassate nella nostra opera numismatica sulle famiglie romane le medaglie tutte di questa classe, per norma approssimativa degli acquirenti, siamo stati impegnati da’ nummofili di Puglia a dare anche delle note monete Lucerine una tassa, intendendosi sempre a fior di conio e senza apportare pregiudizio colla data norma ai peculiari commerci.

PRIMA CLASSE

Asse, busto di cavallo, ducati (moneta napoletana) 12,00
Semis testa, e testa di Pallade 2,40
Quincunce 12,00
Triente 3,60
Quadrante 1,20
Sestante conchiglia, ed astragalo 0,20
Oncia ranocchia e spiga, o punta di lancia 0,40
Semoncia mezza luna, ed oggetto ignoto 0,40

SECONDA CLASSE

Asse, cavallo corrente, stella ed Archaic L.svg arcaico 3,60
Semisse, prora ed Archaic L.svg 3,60
Quincunce 0,60
Triente, fulmine e clava 0,30
Quadrante, stella e delfino 0,60
Sestante, conchiglia ed astragalo 0,40
Oncia ranocchia e spiga 0,60
Semoncia, mezza luna e pianta, ed in tutte sempre l’Archaic L.svgcome sopra 0,40

TERZA CLASSE

Quincunce, ruota od astro, e LOUCERI 0,60
Triente turcasso, clava, ed arco 0,40
Quadrante delfino guizzante 0,40
Sestante pecten o guscio di conchiglia 0,20
Oncia ranocchia 0,30
Semoncia due cavalli correnti. In tutte sempre LOUCERI 1,20