Pagina:Leonardo prosatore.djvu/381

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

377

smerlo, uccello di rapina della specie dei falconi.

soffizienzia (n. r. C.), sufficienza, capacità.

sofistico, (sost.) sofisma, ragione troppo sottile. (La C. n. r. in questo senso).

soia, adulazione mista di beffa.

soletario (n. r. C.), solitario. (Sono usate tutte due le forme).

solfo, zolfo. (Sono usate tutte due le forme).

somma, sommità.

sonagliere (n. r. C.), sonatore in senso dispregiativo.

sono, suono.

sostentaculo (n. r. C.), sostegno.

sotigliare (n. r. C.), assottigliare.

sottilmente, leggermente. (La C. n. r. in questo senso).

spacio (n. r. C.), spazio.

sparato, squartato.

speculatore, chi specula, chi contempla, chi medita.

spedizione, nitidezza. (La C. n. r. in questo senso).

sperienza, esperienza.

spezie, specie, termine filosofico: idea astratta di molti individui simiglianti. Nella filosofia scolastica: immagine della cosa, idea.

spigniere (n. r. C.), spignere, spingere.

spiracolo, spiraglio.

spiraculo (n. r. C.), spiraglio.

splezzate (n. r. C.), sprezzate. (Sono usate tutte due le forme).

sponitore, espositore, narratore.

spriemere, esprimere, vedi: isprimere.

spunga (n. r. C.), spugna.

statile, stando.

stanzia, stanza.

state, estate.

stomaci, stomachi.

stracinato (n. r. C.), trascinato.

stremità, estremità.

stremo, estremità.

strigniere (n. r. C.), stringere.

strologo, strologo, astrologo.

strugolo (n. r. C.), struzzo.

stupente (n. r. C.), stupendo, stupefatto.

sua (n. r. C.), suoi, sue.

subbietto, soggetto.

succedente, successivo, che succede.

summergitrice (n. r. C.), sommergitrice.

superchio, soverchio.

superfiziaie (n. r. C.), superficiale. (Sono usate tutte e due le forme.)

superfizie (n. r. C.), superficie. (Sono usate tutte due le forme).

supplicio, supplizio.

surgitiva (n. r. C.), sorgiva.