Pagina:Leopardi, Giacomo – Canti, 1938 – BEIC 1857225.djvu/228

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


222 APPENDICE 95- R18. B, F: 97. R18, B: 109. R18: no. R18: B: F: 114. R18: 115. R18: 118. R18, B: 120. R18: 123. R18, B, F: 125. R18: B: 127. R18, B, F: 129. R18: 132. R18: 133. R18: 134. R18. B: F: vostri Tartaro e l’onda morta, cavalieri, intralciar di tutti intralciar de’ vinti ingombrar de’ vinti intrisi e brutti eroi Evviva, evviva: Fin ch’il mondo quassù e ’l vostro La tomba vostra è un’ara, e Ara vi fia la tomba i’ mi prostro, zolle Oh foss’io terra ! Che se ripugna il fato, se ’l fato In F la nota al v. 79 si discosta lievemente dal testo della « Lettera dedica¬ toria premessa alle edizioni di Roma e di Bologna », da cui appare tratta, ed è già in tutto simile alla sua forma definitiva, dove quell’indicazione di provenienza scom¬ parve. II Sopra il monumento di Dante che si preparava in Firen/e Sul monumento di Dante che si prepara in Firenze in R18. Sopra il monumento di Dante che si prepara in Firenze | Canzone Seconda in B. 4. R18: menti, 5. R18, B, F: patri 8. R18, B, F: onor, 10. R18, B, F: Nè c’è 11. Ri8: indietro B: guarda 12. R18: turba infinita 14. R18, B, F: Che se non piangi, ogni speranza è stolta: 17. R18, B, F: nipoti.