Pagina:Leopardi - Operette morali, Gentile, 1918.djvu/184

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


— 120 — pare eccessivamente piccolo, non hai da pensare contuttociò che egli sia molto maggiore in tempo né in luogo alcuno. Più volte io mi maraviglio meco medesimo come, pon* ghiamo caso, Virgilio, esempio supremo di perfezione agli 5 scrittori, sia venuto e mantengasi in questa sommità di gloria. Perocché, quantunque io presuma poco di me stesso, e creda non poter mai godere e conoscere ciascheduna parte d’ ogni suo pregio e d’ ogni suo magistero ; tuttavia tengo per certo che il massimo numero de’ suoi lettori e 10 lodatori non ¡scorge ne’ poemi suoi più che una bellezza per ogni dieci o venti che a me, col molto rileggerli e meditarli, viene pur fatto di scoprirvi. In vero io mi per* suado che l’altezza della stima e della riverenza verso gli scrittori sommi, provenga comunemente, in quelli eziandio 15 che li leggono e trattano, piuttosto da consuetudine cieca¬ mente abbracciata, che da giudizio proprio e dal conoscere in quelli per veruna guisa un merito tale. E mi ricordo del tempo della mia giovinezza ; quando io leggendo i poemi di Virgilio con piena libertà di giudizio da una 20 parte, e nessuna cura dell’ autorità degli altri, il che non è comune a molti ; e d’ altra parte con imperizia consueta a quell' età, ma forse non maggiore di quella che in moltis¬ simi lettori è perpetua; ricusava fra me stesso di concor- rere nella sentenza universale; non discoprendo in Virgilio 25 molto maggiori virtù che nei poeti mediocri. Quasi anche 2 A troppo maggiore —* 8 A magistero, — 9 N dei — 10 N nei — Il A me — 12 A meditarli — 15 AMF gli leggono — 18 AMF gio¬ vanezza — A giovanezza, — 21 A molti, — 22 AMF quella età — maggior —- 23 perpetua, — 24 A universale, — 25 AMF ne' I non pensarti però [perciò pensarti] — 2 egli fosse molto maggiore — né luogo — 4 perfezione, sia venuto —■ 8 di ogni m(agistero) —■ 11 che io vi discopro [ditcuoprn] — rileggergli e meditargli — 12 scuo(prirvi) — 15 leggono ed hann»gli per le mani — 16 abbracciata, e seguila — 17 E. mi •avviene - 19 Virgilio da una parte con molto aidire — 24-25 Virgilio mnggiori —