Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
4 i. puerili

2

LA CAMPAGNA

Canzonetta.


     Di giugno il mese fertile
è giunto; abbonda il grano
e nitido biondeggia,
ed offrono al villano
5le spiche colme e spesse
un'abbondante messe.
     Rosseggia il sol; sollecita
sorge la turba e lieta,
ed all'oprare accingesi
10industre e irrequieta;
recide già il frumento
il contadino attento.
     Già sotto il ferro inchina
l'amico grano e biondo,
15e già reciso stendesi
sopra il terren fecondo,
terren d'ogni tesoro
assai più grato e d'oro.
     Sempre più l'opra avanzasi;
20e già l'agricoltore
gronda nel viso fervido
di molle arso sudore,
ma non perciò si stanca,
né alla fatica manca.
     25Già segna del meriggio
il sol nel cielo l'ora,
e insieme i colli splendidi
di maggior luce indora;
ognun rivolge il piede
30all'ombra, e ognun già siede.