Pagina:Leopardi - Puerili e abbozzi vari, Laterza, 1924.djvu/274

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
268 nota

mata di Cesare. Una terza anacreontica («Cinto l'egregia — fronte d'alloro, Spirando intrepido — regai decoro, Lo scettro splendido — tenendo in mano Il forte avanzasi — rege affricano», ecc.), narra il ritorno di Giuba, il cui esercito si unisce con quello di Scipione e l'accoglimento fattogli dal console romano. Segue una canzone, che descrive la notte e un sacrificio offerto da Scipione a Marte per impetrar la vittoria. La battaglia di Tapso è narrata in una serie di sciolti; la morte di Catone (il pezzo riprodotto nel presente volume, p. 16 sgg.) in terzine con la media sdrucciola. In ultimo un sonetto: «Cesare vincitore».]

14. Notti puniche tre. Sciolti, 1810. Volume uno, pagine 28.

[Quaderno di carte 18 non numerate. Nelle prime tre, la Notte prima; nelle sei seguenti, la Notte seconda; nelle ultime quattro, la Notte terza.]

15. L'incendio di Sodoma. Canto in ottava rima, 1810. Un volume, pagine 16.

[Non esiste più nella biblioteca Leopardi e non se ne hanno notizie.]

16. Il Diluvio universale. Sciolti fatti a richiesta del signor don Francesco Bonacci ed a lui mandati in Monsaropietrangeli, sua patria, dopo essere stata copiata dal signor Giovanni Bonacci, suo fratello, speziale in Recanati. Un volume, pagine 8.

[Quadernetto di carte sei, di cui la prima e l'ultima bianche.]

17. Carmina varia (1810, volume uno, pagine 14), idest:

In nativitate Iesu.

Infelix pastor ad collem Sancii Lucae proficiscitur Bononiam. Cantio Ioannis Baptistae Roberti ex italico in latinum sermonem versa.

Christi mors. Epigramma Onufrii Minzoni.

Caesar ad Rubiconem. Epigramma Dominici Michelacci.

In Caesaris sepulchrum. Epigramma.

In mortevi Pompeii. Epigramma.

[Quaderno di 12 carte non numerate. A tergo del frontispizio l'epigrafe: «Grandia saepe quibus mandavimus hordea sutcis Infelix lolium et steriles nunterantur avenae» (Virg., Egloga V). Le poesie tradotte hanno a fronte l'originale. Tutti questi versi, salvo la traduzione della canzonetta al Roberti, si ritrovano nel presente volume, pp. 25-7.]

18. Composizioni per il saggio pubblico da noi dato il 1810 (volume uno, pagine 42), cioè:

Hannibal Romanis aeternum odium indicens.

Il sacrifizio di Laocoonte. Prosa italiana.

La tempesta. Anacreontica.

I filosofi ed il cane. Favola bernesca in terza rima.

Il mese di decembre. Quadro. Prosa italiana.