Pagina:Lettera sopra una medaglia nuovamente scoperta di Carino imperatore.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( III )


ILLUSTRISSIMI SIGNORI.



IÙ Anni già sono scorsi Illustrissimi Signori da che voleste onorarmi, ammettendomi fra i Socj della vostra rinomata Accademia, ed io fin da quel tempo pensai, con qualche dimostrazione, che relazione avesse a vostri virtuosi esercizj farà voi nota la riconoscenza, e gradimento con cui aveva io riceuta questa dichiarazione degli animi Vostri così favorevole alla mia persona. Ma essendo che sempremai abbia io riguardato con avversione, e disprezzo il travaglio di coloro, i quali impiegano la loro penna in repetizioni di cose giù dette, e pubblicate da altri, e rivenendo di nuovi abiti le altrui produzioni aggravano il Mondo d’inutili libercoli; ed inoltre essendo limitatissimo il numero delle cose, che nuove siano e non vedute dagli Scrittori, che ci hanno preceduto; tutte quelle ragioni tenendo me in un involontario silenzio mi facevano, mio malgrado,


A 2 dif-