Pagina:Letturecommediagelli.djvu/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


LEZIONE TERZA

Nel mezzo del cammin di nostra vita.
     Mi ritrovai in1 una selva oscura,
Che la diritta via era smarrita.


Gran dottrina e grande arte usa per tutta questa sua opera il nostro Poeta, e particularmente ne’ principii di ciascuna cantica di quella; come quello il quale, essendo ottimo rettorico, conosceva molto benem quanto egl’importi ne’ principii delle cause metter buona opinion di quelle negli animi degli uditori, essendo il principio, come diceva Tullio, in ciascuna impresa sempre quasi la metà del fatto. E chi vuol conoscere tal cosa consideri quanto il principio di questa prima è alto e maraviglioso, e fatto con artificio e considerazione grandissima da lui; il qual veggendo quasi tutti gli alti poeti eroici avere cominciati i loro poemi, dicendo: io canterò la tal cosa e la tale, come fece il suo maestro Virgilio la sua Eneide, dicendo:

Arma virumque cano...

Ovidio la sua Metamorfosi:

In nova fert animus mutatas dicere formas
Corpora...

Lucano la sua Farsalia:

Bella per Emathios plusquam civilia campos,
Jus scelerique datum canimus...

  1. Cr. per.