Pagina:Lopez De Hoyos - Relatione della morte, et esequie del serenissimo principe Carlo, figliuolo del catolico re Filippo II re di Spagna et c., 1569.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

candelieri grandi attorno il tumulo con molti torchi accefi, ogni uno con dui feudi delle arme Regali, er detto lams beo in ciafcuno ♦ Furono me/sipiu ingiù delUtefla della tomba trefen dardi grandi per ordine Jafciati do dall’uno all’altro alcu * tia di fianca. In quello,che era più uicino al tumulo u 1 erano due lande fijfe alquanto cune,ln quello della banda de flra un doppiofeudo con la Corona Regale, & arme, Gr la collana dell’ordine dclTq/bne attorno, Nell’ah tro flendardo uicino a queflo ucra un’elmo d’oro flrih li ( che è lanifera di detto elmo aperta con femicer chi d’oro, che chiamano prilli ) con pendenti, cr foglia * mi d’oro -, & rouerfei di argento, accommodati fopra. quelli armelini di falle, Haueua l’elmo una Corona d’oro per tìmblt, o cimiero, un Ca Hello d’oro con porte fine lire azzurre. Dal quale ufciua per la bandafuperiore un Lione rampante di colore di porpora Con una fpada nuda in mano, 2V elf condo fìante u erano quattro lande fife con quat tro bandiere cremefine, Con queflo ordine, Nel primo della banda dritta fi uedeua il Guidone con l’arme Rega le, che(Irafi inaila per terra. Nella feconda flauala bandiera con le arme piene,maggiore di quel la del Guido* ne. Nella terza è flendardo, che firafcinauapm, che par eua facejjc ancora la fila confonanza, al pianto, <&> fri fare con la trìfitzza, che quel l’aito rapprefeniaua, Nella quarta lancia flaua il pendone ♦ Ratte