Pagina:Maffei - Verona illustrata IV, 1826.djvu/15

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

NOTIZIA


DELLE COSE IN QUESTA CITTÀ


PIÙ OSSERVABILI




CAPO PRIMO


NOTIZIE GENERALI




Sito.


La prima osservazione che dee fare in arrivando alle città più considerabili chi viaggia con animo d’acquistar cognizioni e sapere, si è sopra il sito e sopra la conformazion generale. Del sito di Verona così parlò Bastian Serlio, insigne Architetto Bolognese, nel terzo libro, dopo aver trattato dell’Arena: ed è ben di ragione, se i Romani fecero tai cose a Verona, perch’egli è il più bel sito d’Italia per mio parere, e di pianure, e di colli, e di monti, et anco di acque. Assai conforme a quello del Serlio fu il giudizio del Berni Poeta Fiorentino nel libro secondo, Canto primo dell’Orlando:

     Rapido fiume, che d’alpestra vena
          Impetuosamente a noi discendi,